Privacy and Cookies


Moliterno
I Paesi

Moliterno

Un viaggio tra i fondaci

Moliterno sorge arroccata su una rupe che domina dall'alto la vallata, in una cornice naturalistica d'indubbio fascino. Nata in seguito ai saccheggi di Grumentum da parte dei Saraceni, fu inizialmente feudo dei Sanseverino, poi dei Carafa. Nel 1700 divenne particolarmente vivace sul piano delle arti e delle scienze, acquistando la fama di capitale culturale della Valle: fiorirono un'accademia di studi e il teatro e nacque una scuola di medicina. La cittadina è dominata dal castello medievale, dichiarato monumento d'interesse nazionale, e dalla possente mole della Chiesa Matrice dell'Assunta, con un'imponente cupola alta 32 metri opera di Ignazio Iullis, allievo del Vanvitelli. Pregevoli anche la Chiesa di Santa Croce che conserva una Deposizione del Pietrafesa e la chiesa di San Biagio che custodisce la "Madonna con bambino tra San Giacomo e San Liborio", opera di Paolo De Matteis, celebre allievo di Luca Giordano.
Le pittoresche stradine di Moliterno, fatte di costruzioni semplici e lineari, fanno da palcoscenico agli eleganti palazzi gentilizi che si offrono, nella loro bellezza, allo sguardo del visitatore - Palazzo Lo Vito, Palazzo Valinoti, Palazzo Gilberti etc.
 
Interessante è per il turista una visita alla "Casa Museo Domenico Aiello", riproduzione filologica di una tipica abitazione lucana degli anni trenta che comprende al suo interno una biblioteca, una collezione di stampe, una pinacoteca con opere di pittori lucani e una videoteca con numerosi servizi televisivi dedicati alla Basilicata.
 
Con l'oasi naturale della Faggeta, distante dall'abitato solo 7 km e gestita dal WWF, Moliterno non si sottrae al fascino paesaggistico che domina tutta la valle e offre al visitatore escursioni geologiche, passeggiate in bicicletta e percorsi trekking. La Sagra del Canestrato, pecorino locale a marchio IGP stagionato nei fondaci dei palazzi gentilizi oggi accessibili al pubblico, è la festa più rappresentativa di questa cittadina; la prima edizione risale all'agosto del 1982 e da allora si ripete annualmente la prima domenica di agosto.



 

Eventi & News